topblog Ivoire blogs

25/10/2013

Samsung Galaxy S4 Android 4.3 aggiornamento. Uscita tra due settimane. Ma manuale si può già fare-Tinydeal

Il via alla distribuzione di Android 4.3 Jelly Bean per cuffie wireless Samsung Galaxy S4 è stato dato. Tuttavia in Italia tutto tace. Stando alle indiscrezioni di queste ultime ore, tra due settimane l'aggiornamento del sistema operativo dovrebbe essere a disposizione dei modelli no brand. Si tratta di un rumor non confermato ufficialmente, per cui occorre molto cautela da parte dei possessori del top di gamma del produttore asiatico. Tuttavia è sempre possibile procedere con una strada alternativa: quella del download del firmware e della successiva installazione attraverso Odin.
Le istruzioni sono contenute nella guida creata dal sito TuttoAndroid. L'unica condizione richiesta per conoscere i dettagli è l'effettuazione della registrazione gratuita al portale. Secondo le valutazioni di chi l'ha testato, il nuovo software è in grado di dare una marcia in più al nuovo top di gamma di Samsung. La differenza rispetto al precedente sistema operativo sembra evidente. Non solo l'interfaccia appare più fluida e maggiormente rispondente ai comandi, ma anche il browser stock ha acquistato punti in velocità. Android 4.3 Jelly Bean, poi, porta con sé la stessa tastiera stock vista a bordo del Samsung Galaxy Note 3.
Non passa inosservata l'implementazione di Samsung Knox attraverso cui proteggere con tanto di password solo una parte del terminale, magari quella contenente documenti e foto personali. Da verificare l'impatto del nuovo sistema operativo sulla durata della batteria. I primi provvisori test non registrano un consumo differente ovvero un calo dell'autonomia. Tuttavia sono necessarie ulteriori valutazioni per acquisire certezze. L'aggiornamento, poi, introduce il supporto per le funzioni TRIM e ANT+.
La storia ebbe inizio ad aprile scorso, quando è stata aperta l’inchiesta contro Samsung con l’accusa di aver pagato per pubblicare false lodi sui propri dispositivi e commenti negativi nei confronti della concorrenza. L’indagine ha dimostrato che quelle accuse erano vere. Infatti, la Samsung ha utilizzato un “gran numero di scrittori pagati” delegati al pubblicare contenuti a proprio favore nei forum taiwanesi.
Difatti, la Samsung  migliori auricolari ha compiuto l’illecito attraverso società di marketing di terze parti: due aziende di marketing locali sono state multate per un ammontare complessivo di oltre 100.000$, per aver occupato un ruolo comunque di rilievo nella manovra di marketing.
Questo tipo di marketing illecito e controverso è noto nel settore del marketing come “astroturfing”, di cui si legge su Wikipedia che “si affida spesso a persone retribuite affinché esse producano artificialmente un’aura positiva intorno al bene da promuovere”.
La casa Samsung adesso deve pagare una multa di ben 340.000$ per il reato commesso, e contattata in primo piano ha dichiarato che la società si è sempre impegnata “ad intraprendere una comunicazione trasparente e onesta con tutti i consumatori.”

Les commentaires sont fermés.