topblog Ivoire blogs

28/12/2013

Telecom presenta lo smartphone Firefox-Tinydeal

Quella dei sistemi operativi destinati agli smartphone e tablet è una partita ancora ben lungi dall'essere conclusa, e ciò nonostante l'attuale netta supremazia dei device mobili equipaggiati con Android. Per questo ha suscitato particolare interesse il recente annuncio di Telecom, che insieme a Mozilla ha lanciato in Italia il primo smartphone a basso costo dotato del nuovo sistema operativo Firefox OS. Il prodotto si chiama "Alcatel OneTouch Fire", dove la prima parola è naturalmente quella relativa al produttore. Un device che è già disponibile sul canale Web  e presso tutti i negozi Telecom Italia al prezzo di 79,90 Euro. Il costo fa intuire che si tratta di uno smartphone entry level quanto a dotazione hardware, cosa che abbiamo peraltro riscontrato durante il suo utilizzo, ma questo passa in secondo piano vista la corposa novità rappresentata dal software. In particolare, il OneTouch Fire è dotato di uno schermo da 3,5 pollici (risoluzione di 320x480 pixel), fotocamera da 3,2 megapixel e una ridotta quantità di storage interno, 512 MB, però espandibile grazie allo slot interno per microSD card. Il "motore" del dispositivo è una cpu che gira alla frequenza di 1 GHz, mentre la batteria da 1400 mAh consente agevolmente di arrivare a fine giornata con un impiego normale del dispositivo, come da verifica sul campo. Completa la connettività con la disponibilità di Wi-Fi, Bluetooth e GPS, oltre al 3G. In modalità di ascolto, poi, va segnalata anche la presenza della radio FM integrata. Quanto al sistema operativo, ci sono luci e ombre, com'è naturale per il primo esemplare di una specie. Ad impressionare favorevolmente è la semplicità d'impiego di Firefox OS, a cominciare dalla rapida configurazione iniziale, mentre risulta un po' spiazzante la gestione delle App. Infatti, a parte quelle di base che si trovano già sul device, tutte le altre non sono raggiungibili e scaricabili attravero un market, come accade per Android e l'iOS di Apple, ma si trovano direttamente su Internet. Questo ovviamente rispetta la filosofia d'uso di Firefox/Mozilla, ma al momento queste "Web App" risultano più grezze rispetto alle altre. Un difetto di gioventù la cui correzione dipenderà anche dall'interesse che avranno gli sviluppatori ad investire tempo su questo nuovo ecosistema mobile.

03:43 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

25/12/2013

Ecco il 2014 marchiato Samsung : presentazione di tutti i prodotti in arrivo-Tinydeal

Questi sono gli ultimi giorni del 2013 ma nel mondo tecnologico si è già proiettati al nuovo anno. Cosa proporrà Samsung per il 2014? Continuate a leggere e lo saprete!
Il colosso mondiale Samsung sta preparando molte novità e già da un paio di mesi si è iniziato a vociferare e a scoprire i segreti dell’azienda sudcoreana.
Il primo grande atteso è il Galaxy S5. Dopo che il migliori auricolari Samsung Galaxy S4 è stato dichiarato lo smartphone più venduto di tutti i tempi, l’azienda ha deciso di continuare la sua strada verso i Galaxy S.Le ipotesi sulle specifiche del Galaxy S5 dicono che avrà un display con risoluzione Quad-HD di 2560 x 1440 pixel, e sarà il primo dispositivo con una tale risoluzione, non si sa se la tecnologia applicata sarà Super AMOLED o LCD . La fotocamera sarà da 16MP con tecnologia ISOCELL per foto migliori in presenza di scarsa illuminazione. Per quanto riguarda lo scanner Iris e quello di impronte digitali sembra che Samsung abbia depositato i brevetti.L’s5 avrà 3GB di RAM e un processore Qualcomm Snapdragon 800 di 2,5 GHz.
Segue il Galaxy Gear 2 , lo smartwatch del 2014, molto probabilmente presentato al CES a Gennaio o all’ MWC a Febbraio. Secondo alcuni, sembra che Samsung abbia voluto “tastare il terreno” con il primo Galaxy Gear per misurare la quantità di interesse dei consumatori. Il nuovo Gear sarà caratterizzato da un chip GPS compatibile con tutti gli smartphone che utilizzano Android 4.3 e versioni successive e Bluetooth 4.0 LE, verrà migliorata la durata della batteria e saranno introdotte nuove funzionalità per renderlo più appetibile.
Per la gamma Note arriva il Note 4 con probabile fotocamera da 20 megapixel e display Quad-HD forse curvo e su tre lati di cui non sono note le dimensioni.Il processore , se ultimato,sarà il Samsung Exynos a 64 bit , 4GB di RAM e 32GB di memoria interna.
I tablet accessori per samsung galaxy s4 saranno ben quattro nel primo trimestre del 2014  Uno di questi sarà sicuramente il Galaxy Tab 3 Lite (SM-T111) destinato per un mercato inferiore.Per quanto riguarda gli altri tre ci sono solo voci, ma due molto probabili potrebbero essere il Galaxy Note 12.2 pollici e quello da 10.5.
Sulla linea smartphone  potremo vedere un Galaxy Note 3 Lite, Galaxy Grand 2 e Grand Lite, grandi novità anche nel settore tv tra cui la TV UHD da 105 pollici con diplay curvo.

09:28 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

21/12/2013

HP Split x2 con Intel Core i3: primo contatto e immagini da HDblog-Tinydeal

Il panorama dei tablet 2-in-1 con sistema operativo Windows 8.1 si ava ampliando, le soluzioni da 8 e 10 pollici si moltiplina di giorno in giorno e al CES 2014 in programma la seconda settimana di Gennaio sarà il giusto palcoscenico per ulteriori presentazioni. In molti però non gradiscono tali dimensioni, ritenendole giustamente limitanti per quello che dovrebbe essere un degno sostituto del PC, ma non si può dire lo stesso del HP Split x2 da 13.3 pollici.
Lo abbiamo in dotazione da un paio di giorni, giusto il tempo di ricaricare le sue due batterie (una sul tablet gps ed una sulla tastiera) e cominciare a familiarizzare con questo terminale che, a differenza dei tanti con Atom Bay Trail, punta diretta sulla fascia medio-alta con un Intel Core i3-4010Y Haswell a 1.3GHz e scheda grafica integrata Intel HD 4200.
Stiamo utilizzando proprio lo Split x2 per scrivere questa anteprima, l’ora tarda necessiterebbe una buona illuminazione della tastiera e, purtroppo, abbiamo appena scoperto che questa importante caratteristica non è stata implementata. Il terminale appare in tutto e per tutto un tradizionale notebook ‘vecchio stile’: angoli particolarmente arrotondati come da tradizione per HP, materiali plastici e peso piuttosto generoso. In realtà un tasto a scorrimento centrale permette di sganciare facilmente la vera macchina dalla tastiera, un ‘mero’ accessorio che integra però a sua volta una batteria da 3 celle ed alcune porte d’espasione.
Il peso ci ha colpiti subito e non certo positivamente, la scelta di una simile diagonale da 13.3 pollici ha un costo se i materiali non sono quelli di un top gamma, ne deriva un protezione schermo tablet da 1.07 Kg e ben 2.2 Kg in modalità combo con tastiera annessa. Più che soddisfacente fino adesso la piattaforma hardware, il Core i3-4010Y di quarta enerazione svolge perfettamente il suo dovere, saremo dunque curiosi di testarne i reali limiti e le differenze con il fratello maggiore Core i5-4200U. La nostra curiosità è grande anche per l’autonomia: HP dichiara fino a 10 ore di utilizzo e le due batterie combinate potrebbero confermare questa stima, staremo a vedere nella prossima settimana.
Il meccanismo di aggancio permette di reinserire rapidamente il tablet nel suo alloggio, pochi secondi e si ha tutto a disposizione come un vero e proprio notebook. Touch preciso, sistema fluido, peccato per la risoluzione HD forse al limite, su questa diagonale il full HD è divenuto quasi un must. Appuntamento alla nostra recensione.