topblog Ivoire blogs

24/01/2014

LG, scanner di impronte digitali su tutti gli smartphone nel 2014

Torniamo a parlare di LG, dopo aver appreso dell’arrivo di LG G Flex in Europa (e in Italia). Questa notizia non farà rumore come la prima, ma sarà sicuramente interessante per tutti i fan della compagnia, che hanno apprezzato il Touch ID implementato da Apple nei suoi ultimi iPhone. Perché? Beh, il colosso aziendale è interessato a portare lo scanner di impronte digitali su tutti gli smartphone mtk6589 che lancerà nel 2014.
Molti credevano - o speravano? - che LG fosse intenzionata a puntare su una sorta di scanner ottico: una tecnologia della quale non si fa altro che parlare nell’ultimo periodo e sulla quale non era ovviamente possibile essere certi: la tecnologia è davvero sofisticata e sarebbe stato strano se LG l’avesse lanciata prima di tutti, per giunta in così poco tempo.
Accontentiamoci, insomma, di questo scanner delle impronte digitali che ci piace ma fino a un certo punto: quello Apple, per esempio, non è stato esente da malfunzionamenti e poi a cosa serve bloccare il telefono con le proprie impronte? Non è forse meglio puntare su altro? Anche se ha promesso che Android 4.4 KitKat arriverà su molti dei suoi dispositivi, LG smartphone quad core è indietro con gli aggiornamenti, quindi avrebbe fatto meglio a pensare a questi (le due cose non sono esclusive - lo sappiamo -, ma esistono delle priorità, no?).
ETNews non ha detto altro, ma siamo sicuri che al Mobile World Congress 2014 ne sapremo molto di più: cosa chiedete a LG, dopo il suo bel G2?

08:42 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

LG, scanner di impronte digitali su tutti gli smartphone nel 2014

Torniamo a parlare di LG, dopo aver appreso dell’arrivo di LG G Flex in Europa (e in Italia). Questa notizia non farà rumore come la prima, ma sarà sicuramente interessante per tutti i fan della compagnia, che hanno apprezzato il Touch ID implementato da Apple nei suoi ultimi iPhone. Perché? Beh, il colosso aziendale è interessato a portare lo scanner di impronte digitali su tutti gli smartphone mtk6589 che lancerà nel 2014.
Molti credevano - o speravano? - che LG fosse intenzionata a puntare su una sorta di scanner ottico: una tecnologia della quale non si fa altro che parlare nell’ultimo periodo e sulla quale non era ovviamente possibile essere certi: la tecnologia è davvero sofisticata e sarebbe stato strano se LG l’avesse lanciata prima di tutti, per giunta in così poco tempo.
Accontentiamoci, insomma, di questo scanner delle impronte digitali che ci piace ma fino a un certo punto: quello Apple, per esempio, non è stato esente da malfunzionamenti e poi a cosa serve bloccare il telefono con le proprie impronte? Non è forse meglio puntare su altro? Anche se ha promesso che Android 4.4 KitKat arriverà su molti dei suoi dispositivi, LG smartphone quad core è indietro con gli aggiornamenti, quindi avrebbe fatto meglio a pensare a questi (le due cose non sono esclusive - lo sappiamo -, ma esistono delle priorità, no?).
ETNews non ha detto altro, ma siamo sicuri che al Mobile World Congress 2014 ne sapremo molto di più: cosa chiedete a LG, dopo il suo bel G2?

08:40 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

20/01/2014

Firefox OS: nuovi smartphone firmati Alcatel

Dopo aver lavorato bene a tal punto da riuscire a rilasciare un sistema operativo stabile e, almeno a giudicare da quanto riportato dagli utenti, veloce, Mozilla Foundation si sta concentrando sempre più nelle partnership con produttori mobile. Dopotutto, un OS non avrebbe terreno fertile senza un device pronto ad accoglierlo. Ed è così che già da qualche mese i primi “firefoxfonini” hanno fatto il loro debutto ufficiale: Geeksphone (leggi, Geeksphone Revolution: Firefox OS incontra Android), ZTE e Alcatel sembrano aver creduto nel lavoro di Mozilla Foundation a tal punto da riconfermare l’amore verso questa nuova piattaforma mobile.
Durante il CES 2014, ZTE, ad esempio, ha ufficialmente annunciato l’imminente lancio di altri due mtk6589 quad core smartphone equipaggiati con Firefox OS, l’Open C e l’Open II. Entrambi i device avranno una CPU dual core e, stando a quanto dichiarato dalla stessa ZTE, saranno classificabili fra gli orologi cellulari di fascia alta.
Ed oggi ecco arrivare un’altra interessante notizia che riguarda Alcatel. Come ben sappiamo, il produttore ha già investito in Firefox OS e in Italia è disponibile all’acquisto il One Touch Fire, un device decisamente economico e che ci introduce alla nuova piattaforma firmata Mozilla. Ma a quanto pare, fortunatamente, Alcatel vuole scommettere ancora su Firefox OS, presentando al MWC 2014 nuovi “firefoxfonini”.
Insieme a Mozilla, presenteremo a Barcellona un paio di nuovi dispositivi da noi prodotti.
Queste le parole di Dan Dery, Vice Presidente della divisione Marketing di Alcatel. In definitiva, una partnership (quella di Mozilla Foundation e Alcatel) che sembra consolidarsi sempre più. Non ci resta che scoprire che tipo di smartphone saranno: ancora una volta fascia bassa?

07:24 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)