topblog Ivoire blogs

07/05/2014

Tinydeal -Paperfold: un nuovo smartphone flessibile con 3 schermi

La necessità di poter usufruire di più contenuti in multitasking è sicuramente il motivo propulsore della creazione di smartphone in grado di svolgere l’impossibile, fino a permetterci di consultare applicazioni Google mentre ci lasciamo coinvolgere dal nuovo videogame disponibile su Play Store, senza escludere la possibilità di leggere un nuovo ebook nelle pause tra un’app e l’altra.
Per realizzare questo e molto altro, è pronto all’arrivo il nuovo Paperfold, primo prototipo di smartphone flessibile e pieghevole, che potrà cambiare forma e contenuti a seconda delle scelte dell’utente, sfruttando inoltre la bellezza di tre schermi basati su tecnologia e-ink.
Gli schermi del nuovo prototipo saranno fondati sulle specifiche base dei comuni lettori di ebook, e saranno connessi con cerniere ai bordi di ogni pannello dello smartphone, che saprà riconfigurare automaticamente il contenuto dei tre schermi a seconda dell’attività dell’utente, per facilitarlo e svolgere una funzione del tutto simile alla modalità “a più schermi” nota su Windows, Mac e Linux; con la possibilità, però, di poter interagire grazie al touch con le applicazioni sfruttate.
Allo stesso modo in cui alcuni nuovi tablet hanno ricevuto supporto tastiera per comportarsi come un PC vero e proprio, Paperfold può consentire agli schermi restanti di impilarsi e fornire due schermi operativi ed una tastiera QWERTY con cui digitare comodamente.
Le modalità d’uso di Paperfold sono naturalmente destinate ad incrementare con l’arrivo di app specifiche; tuttavia i risultati ottenuti sono sorprendenti anche con la vetusta Google Maps, che mostrerà confini ancora più ampliati e funzionalità secondarie rispetto ai normali smartphone.
Al momento Paperfold è un semplice prototipo, tuttavia ci auguriamo che possa presto portare in Europa nuovi modi di intendere la comunicazione online.

Les commentaires sont fermés.