topblog Ivoire blogs

31/07/2014

Android Wear, gli orologi saranno personalizzabili

Il team di Android Wear sta creando delle API per la piattaforma che permetteranno di far personalizzare agli utenti gli schermi degli orologi.
I fan di Android possono contare su una cosa in più rispetto agli utenti iOS: la personalizzazione. Android OS è da sempre un sistema operativo più flessibile e "aperto" rispetto al sistema operativo mobile di Apple, quindi non è una sorpresa vedere che anche Android Wear supporterà i temi personalizzabili per gli orologi sportivi uomo intelligenti.
Lo sviluppo è stato confermato da Google stessa, quando il VP of Design di Google, Matias Duarte, ha detto che il team di Android Wear sta creando delle API per la piattaforma che permetteranno di far personalizzare gli schermi degli orologi nello stesso modo in cui con un tema si può personalizzare la schermata dello smartphone.
"La personalizzazione ha aiutato Android a prosperare, e lo stesso sarà per Android Wear" ha detto Duarte.
Duarte ha continuato a dire che l'API sarà fatta "il più semplice possibile", il che significa che gli sviluppatori dovrebbero essere in grado di creare dei temi per personalizzare gli orologi con relativa facilità. Gli utenti saranno poi liberi di scegliere quale tema scaricare e installare per cambiare l'interfaccia del loro dispositivo Android Wear.
Dunque, quando possiamo aspettarci i primi temi per personalizzare il nostro marche orologi uomo? Duarte dice che arriveranno entro la fine dell'anno.
Tre mesi dopo il suo annuncio ufficiale, Google ha dettagliato il progetto Android Wear a giugno, durante la conferenza Google I/O 2014. Wear è la piattaforma Android progettata per i dispositivi indossabili, per portare l'esperienza utente di Android nel migliore dei modi sui piccoli schermi degli smartwatch. I primi orologi compatibili sono LG G Watch e Samsung Gear Live, già disponibili per la vendita, mentre il Motorola Moto 360 sarà sul mercato entro l'estate.

08:32 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

29/07/2014

Come importare Shield Tablet dagli USA

Shield Tablet sarà disponibile tra meno di 24 ore negli Stati Uniti. Per noi europei l’attesa sarà più lunga, perché serviranno ancora 16 giorni per vedere ufficialmente il tablet Nvidia in Italia, Francia, Germania, Spagna e dintorni. Più di 2 settimane sono un’enormità quando 1) la scimmia urla 2) si ha fretta, quindi perché non considerare l’acquisto dall’estero, perché non decidere di importarne Shield notebook in offerta dagli Stati Uniti e anticipare tutti?
Come si fa.
E’ un’idea fattibile e concreta, e in fondo anche semplice da realizzare. Potete:
Registrarvi su usabox.com (o simili)
Comprare Nvidia Shield Tablet su amazon.com a 299 dollari
Farla spedire all’indirizzo che vi ha passato usabox (o chi per lui)
Aspettare l’arrivo del pacco e la email di usabox (o …)
Dichiarare prezzo e tipologia del prodotto, accettare il preventivo di spedizione e pagare
Monitorare il tracking del corriere e pagare iva e dazi alla consegna.
Ecco qua. Se scegliamo la consegna più economica di Amazon (ma potete anche attivare la prova di Prime e poi disattivarla prima del termine) e non perdiamo tempo con i pagamenti ad usabox, possiamo far partire Shield notebook 10 pollici dagli USA 2/3 giorni dopo l’ordine su Amazon ed averla, quindi, in Italia in altri 2/3 giorni. In breve, si può far tutto in 5/6 giorni lavorativi. Non male.
Quanto costa.
La spesa? Beh qui dipende da due fattori: 1) il costo della spedizione del corriere (in base a peso e dimensioni del pacco, Shield Tablet è un 8 pollici e io credo che non si dovrebbero superare i 45 dollari) e 2) il valore che dichiarate allo spedizioniere. Quindi, ancora ipotizzando il caso del nostro tablet, abbiamo:
299 + 45 + 30% (299 dollari) = 435 dollari = 320 euro
Siamo 20 euro oltre il prezzo europeo di Shield Tablet (299 euro + consegna) ma con il vantaggio di avere il tablet almeno una decina di giorni prima l’uscita italiana. E questa è una stima al rialzo, perché non è detto che il calcolo su IVA/dazi e il costo della spedizione dagli USA debbano essere quelli che ho appena indicato. Diciamo che mi sono tenuto largo ed ho solo ipotizzato una delle possibili soluzioni. Nessuno vi vieta di usare altri corrieri, altri spedizionieri o chiedere un favore al vostro amico che abita negli States.
Cosa si rischia.
La garanzia non dovrebbe essere un problema. Di solito per prodotti commercializzati a così breve distanza da un continente e l’altro si ha accesso al supporto internazionale di 12 mesi – anche se ci sarebbe da verificare con Nvidia. Un po’ di rischio, invece, è nella possibilità di ricevere un prodotto difettoso, perché in tal caso non vi resterebbe che rimandarlo in USA a vostre spese (inviare un portatile 11 pollici mi è costato circa 50 euro con UPS) così da chiedere il rimborso (senza IVA) ad Amazon.
Credo che per la maggior parte degli utenti sia consigliato aspettare l’uscita di Shield Tablet in Italia, ma anche che i più esperti o chi ha necessità e voglia di provarla il prima possibile, possano procedere con l’importazione dagli USA. Io l’ho fatto diverse volte negli ultimi anni. Torneremo su Shield Tablet tra poco, probabilmente in occasione delle millemila recensioni che stanno per essere pubblicate online. Potete ingannare l’attesa con il video unbox a tablet e controller.

28/07/2014

Voyager Cellularline proteggi il tuo smartphone dalle insidie di una vacanza al mare

Siete pronti a vivere l’ estate, ma avete paura di rovinare con acqua sabbia il vostro Smatphone? Niente paura da Cellularline arriva la soluzione per l’ estate 2014, vediamo insieme di cosa si tratta.
Quante volte abbiamo voglia di fare il bagno in mare ma si presenta il problema di lasciare incustoditi sulla spiaggia il nostro smartphone e gli oggetti di valore? Oppure siamo terrorizzati che schizzi d’acqua e sabbia danneggino per sempre il nostro telefono! Quest’estate rilassiamoci e godiamoci le vacanze! C’è una protezione schermo samsung galaxy s5 che protegge lo smartphone da acqua, sabbia e crema. E’ la nuova Voyager di Cellularline, con cui potrai parlare, scrivere e scattare foto senza pensieri! Con Voyager di Cellularline è possibile riporre tutto all’interno della comoda custodia samsung galaxy s5 waterproof e tuffarsi in acqua, rispondere al telefono, scattare foto e fare bellissimi video!
A supporto di questo importante lancio, Cellularline e Integer, divisione del Gruppo TBWAItalia, lanciano la campagna “Esiste davvero”, on air da lunedì 16 giugno. Lo spot tv racconta la nascita di una dolcissima storia d’amore su una paradisiaca spiaggia cubana. I due protagonisti si conoscono e vivono la loro liaison, e tra uno scatto in acqua e un tramonto mozzafiato, arriva il momento per loro di separarsi…

09:08 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)