topblog Ivoire blogs

26/08/2014

HTC Desire 820, primo smartphone Android a 64-bit

HTC si prepara a innovare nuovamente il mondo della telefonia. Nel 2008, con T-Mobile G1, la compagnia lanciò quello che è riconosciuto come il primo smartphone Android. Nel 2012, introdusse i display Full HD con Butterfly, meglio conosciuto come HTC Droid DNA. Adesso, stando alle ultime indiscrezioni, pare che l’azienda sia pronta a lanciare il primo smartphone Android a 64-bit: Desire 820. La scorsa settimana era stata diffusa infatti un’immagine teaser misteriosa, che viene adesso accompagnata da un’altra fotografia (allegata a questo articolo) che rende invece praticamente ufficiosa l’esistenza del terminale con processore a 64-bit: Snapdragon 615. Quest’ultimo dettaglio ci arriva direttamente da Qualcomm, che ha confermato come il dispositivo in questione sarà il primo a montare il suo chipset octa-core.
Qualcomm Snapdragon 615 è progettato per marche cellulari di fascia media e utilizza quattro core Cortex-A53 con frequenza di clock massima a 1.8 GHz e quattro core Cortex-A53 a 1 GHz, affiancati da GPU Adreno 405. Per la presentazione ufficiale e per conoscere quindi tutti i dettagli ufficiali su HTC Desire 820 bisognerà attendere il 4 settembre, quando il produttore svelerà il terminale in occasione dell’IFA 2014 di Berlino. I processori a 64-bit sono stati introdotti nel settore degli telefoni cellulari in offerta da Apple con iPhone 5S ma, come detto in sede di apertura, il terminale HTC sarà il primo con sistema operativo Android a montare un chipset di questo genere.

09:17 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

Les commentaires sont fermés.