topblog Ivoire blogs

28/12/2013

Telecom presenta lo smartphone Firefox-Tinydeal

Quella dei sistemi operativi destinati agli smartphone e tablet è una partita ancora ben lungi dall'essere conclusa, e ciò nonostante l'attuale netta supremazia dei device mobili equipaggiati con Android. Per questo ha suscitato particolare interesse il recente annuncio di Telecom, che insieme a Mozilla ha lanciato in Italia il primo smartphone a basso costo dotato del nuovo sistema operativo Firefox OS. Il prodotto si chiama "Alcatel OneTouch Fire", dove la prima parola è naturalmente quella relativa al produttore. Un device che è già disponibile sul canale Web  e presso tutti i negozi Telecom Italia al prezzo di 79,90 Euro. Il costo fa intuire che si tratta di uno smartphone entry level quanto a dotazione hardware, cosa che abbiamo peraltro riscontrato durante il suo utilizzo, ma questo passa in secondo piano vista la corposa novità rappresentata dal software. In particolare, il OneTouch Fire è dotato di uno schermo da 3,5 pollici (risoluzione di 320x480 pixel), fotocamera da 3,2 megapixel e una ridotta quantità di storage interno, 512 MB, però espandibile grazie allo slot interno per microSD card. Il "motore" del dispositivo è una cpu che gira alla frequenza di 1 GHz, mentre la batteria da 1400 mAh consente agevolmente di arrivare a fine giornata con un impiego normale del dispositivo, come da verifica sul campo. Completa la connettività con la disponibilità di Wi-Fi, Bluetooth e GPS, oltre al 3G. In modalità di ascolto, poi, va segnalata anche la presenza della radio FM integrata. Quanto al sistema operativo, ci sono luci e ombre, com'è naturale per il primo esemplare di una specie. Ad impressionare favorevolmente è la semplicità d'impiego di Firefox OS, a cominciare dalla rapida configurazione iniziale, mentre risulta un po' spiazzante la gestione delle App. Infatti, a parte quelle di base che si trovano già sul device, tutte le altre non sono raggiungibili e scaricabili attravero un market, come accade per Android e l'iOS di Apple, ma si trovano direttamente su Internet. Questo ovviamente rispetta la filosofia d'uso di Firefox/Mozilla, ma al momento queste "Web App" risultano più grezze rispetto alle altre. Un difetto di gioventù la cui correzione dipenderà anche dall'interesse che avranno gli sviluppatori ad investire tempo su questo nuovo ecosistema mobile.

03:43 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

25/12/2013

Ecco il 2014 marchiato Samsung : presentazione di tutti i prodotti in arrivo-Tinydeal

Questi sono gli ultimi giorni del 2013 ma nel mondo tecnologico si è già proiettati al nuovo anno. Cosa proporrà Samsung per il 2014? Continuate a leggere e lo saprete!
Il colosso mondiale Samsung sta preparando molte novità e già da un paio di mesi si è iniziato a vociferare e a scoprire i segreti dell’azienda sudcoreana.
Il primo grande atteso è il Galaxy S5. Dopo che il migliori auricolari Samsung Galaxy S4 è stato dichiarato lo smartphone più venduto di tutti i tempi, l’azienda ha deciso di continuare la sua strada verso i Galaxy S.Le ipotesi sulle specifiche del Galaxy S5 dicono che avrà un display con risoluzione Quad-HD di 2560 x 1440 pixel, e sarà il primo dispositivo con una tale risoluzione, non si sa se la tecnologia applicata sarà Super AMOLED o LCD . La fotocamera sarà da 16MP con tecnologia ISOCELL per foto migliori in presenza di scarsa illuminazione. Per quanto riguarda lo scanner Iris e quello di impronte digitali sembra che Samsung abbia depositato i brevetti.L’s5 avrà 3GB di RAM e un processore Qualcomm Snapdragon 800 di 2,5 GHz.
Segue il Galaxy Gear 2 , lo smartwatch del 2014, molto probabilmente presentato al CES a Gennaio o all’ MWC a Febbraio. Secondo alcuni, sembra che Samsung abbia voluto “tastare il terreno” con il primo Galaxy Gear per misurare la quantità di interesse dei consumatori. Il nuovo Gear sarà caratterizzato da un chip GPS compatibile con tutti gli smartphone che utilizzano Android 4.3 e versioni successive e Bluetooth 4.0 LE, verrà migliorata la durata della batteria e saranno introdotte nuove funzionalità per renderlo più appetibile.
Per la gamma Note arriva il Note 4 con probabile fotocamera da 20 megapixel e display Quad-HD forse curvo e su tre lati di cui non sono note le dimensioni.Il processore , se ultimato,sarà il Samsung Exynos a 64 bit , 4GB di RAM e 32GB di memoria interna.
I tablet accessori per samsung galaxy s4 saranno ben quattro nel primo trimestre del 2014  Uno di questi sarà sicuramente il Galaxy Tab 3 Lite (SM-T111) destinato per un mercato inferiore.Per quanto riguarda gli altri tre ci sono solo voci, ma due molto probabili potrebbero essere il Galaxy Note 12.2 pollici e quello da 10.5.
Sulla linea smartphone  potremo vedere un Galaxy Note 3 Lite, Galaxy Grand 2 e Grand Lite, grandi novità anche nel settore tv tra cui la TV UHD da 105 pollici con diplay curvo.

09:28 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)

18/12/2013

Nokia: progetto Android abbandonato-Tinydeal

Nuove indiscrezioni sul progetto di Nokia relativo allo sviluppo di un terminali Android sono state da poco diffuse in rete dal sito cinese CTech che per primo aveva sostenuto nel mese di settembre l’esistenza di un progetto – all’epoca – ancora attivo | Nokia: progetto smartphone Android attivo sino a novembre | Rumor. La brutta notizia per chi non ha mai rinunciato all’idea di uno accessori per Nokia smartphone Android prodotto da Nokia riguarda la conferma  - ufficiosa – dell’interruzione del progetto. Notizia non certamente sorprendente alla luce del trasferimento della proprietà della divisione mobile di Nokia a Microsoft.
La webzine Ctech ha fornito in ogni caso dei dettagli ulteriori sul progetto, così schematizzabili:
Nokia avrebbe lavorato allo sviluppo di diversi prototipi di terminali Android, comprendenti anche un tablet con SoC Qualcomm Snapdragon 400 da 7″
Le personalizzazioni introdotte nella UI di Android sono state sviluppate da un team guidato da Peter Skillman, capo design Ux
Nokia ha archiviato i progetti di produrre smartphone e tablet Android, senza il diretto intervento di Microsoft
Lo sviluppo del progetto Android è stato portato avanti dal CTO (Chief Technology Officer) di Nokia che non verrà trasferito a Microsoft
Informazioni interessanti che portano ad effettuare ulteriori considerazioni. Il progetto è stato condotto da una divisione di Nokia che continuerà ad operare indipendentemente da Microsoft anche dopo la finalizzazione della vendita della divisione mobile. In linea teorica il progetto sarebbe potuto proseguire, ma ad ostacolarlo ci sono due elementi:
La clausola dell’accordo con Microsoft che impedisce a Nokia di vendere telefoni, smartphone e tablet per i due anni successivi alla conclusione
Le conseguenze della dismissione della divisione mobile che pesano sull’eventuale volontà di riprendere la commercializzazione di smartphone v8. Le strutture logistiche, gli impianti produttivi e il personale che, concretamente, danno corpo ai progetti del CTO, infatti, verranno trasferiti a Microsoft.

07:04 Publié dans Blog | Lien permanent | Commentaires (0)